venerdì 16 dicembre 2016

RECENSIONE: Illuminae di Amie Kaufman


Quel giorno, quando si è svegliata, Kady pensava che rompere con Ezra sarebbe stata la cosa più difficile da affrontare. Poche ore dopo il suo pianeta è stato invaso. Anno 2575: il cielo di Kerenza, un pianeta poco più grande di un granello di sabbia coperto di ghiaccio e sperduto nell'universo, si oscura all'improvviso. Tra le esplosioni e le urla degli abitanti terrorizzati, una squadra d'assalto della... una potente corporation interstellare, dà inizio all'invasione. Ed Ezra e Kady, che si rivolgono a malapena la parola, sono costretti a cercare insieme una via di fuga. Alcuni giorni dopo, però, un mortale... mutante inizia a diffondersi a bordo di una delle navi sulle quali si trovano i due ragazzi e gli altri superstiti. Come se non bastasse, AIDAN, l'intelligenza artificiale che dovrebbe... pare essersi trasformato nel nemico. E nessuno dei militari incaricati delle operazioni di salvataggio sembra intenzionato a spiegare ciò che sta accadendo. Quando Kady riesce ad accedere a... strettamente riservate, le è subito chiaro che l'unica persona che può aiutarla è anche l'unica con la quale pensava non avrebbe più avuto nulla a che fare.

RECENSIONE:


Sinceramente quando ho iniziato a leggere Illuminae non ero pronta a essere travolta completamente in una storia così ben scritta e curata nei minimi dettagli, non voglio dire che mi ha spiazzato, però mi ha stupito è un libro particolare, accattivante, unico, almeno per me, infatti è la prima volta che leggo un libro scritto in questo modo. 
La storia infatti è narrata, interamente, attraverso documenti, file, interviste, diari, immagini, ci sono anche le mappe delle navi, questo ci permette di avere una visione più chiara e completa. 
Credetemi davvero originale, cattura l'attenzione.
Il pianeta Kerenza viene attaccato, la mattina che Kady lascia il suo fidanzato Ezra, non hanno tempo quindi di preoccuparsi della rottura, sono costretti a fuggire insieme ai superstiti, che vengono tratti
in salvo della nave Alexander (militare) che viaggia insieme all'altra nave Hypatia (di ricerca).  Ben presto Kady (genio con il pc) si rende conto  che i problemi sono solo all'inizio. 
Infatti dietro all'attacco a Kerenza si nasconde un disegno più complesso, la corporazione che ha attaccato il pianeta, la BeiTech non vuole superstiti, per questo parte all'inseguimento delle navi l'Alexander e la Hympatia.
Queste navi sono guidati da umani, ma sono supportate e aiutate da Aiden, finché non si sa per quale motivo, Aidan prende il comando della situazione e attacca una nave, per proteggersi i comandanti delle navi decideno di spegnerlo, sennonché questo fa diminuire sempre più la distanza tra le navi e la BeiTech che le sta inseguendo... Quando sono costretti a riaccendere Aiden, l'intelligenza artificiale cerca di tutelarsi e
salvarsi in caso di nuovo spegnimento..... 
Per non farsi manca nulla (come se tutti questi problemi già non bastassero) sulla nave si diffonde un misterioso virus che colpisce i superstiti e li decima velocemente..... 
Insomma abbiamo tra le mani libro con una storia mozzafiato, toglie il respiro per  i continui colpi di scena. 
Pur essendo scritto da molte persone, i protagonosti principali sono Kady, Ezra e poi Aidan. 
Kady è una ragazza forte, determinata ma anche molto sensibile questa sua dote si nota soprattutto quando scrive sul suo diario e parla della madre.  
 Ezra è un ragazzo normale, ama molto Kady nonostante lei l'ha lasciato. 
Aidan l'intelligenza artificiale è  un protagonista vero e proprio, s'infiltra pian piano nella vita di Kady, all'inizio del libro quando leggevo dei problemi che creava avevo un'antipatia.... alla fine mi sono affezionata.... non aggiungo altro per non fare spoiler... 
La malattia che si sviluppa è particolare, crea tensione e suspense alla storia. 
Il finale poi lascia senza fiato... voglio subito il seguito. 
Amato per questo consiglio.
 
Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic           

4 commenti:

  1. Questo libro mi ispira molto, sopratutto perché è davvero particolare all'interno, però il prezzo lascia un po' a desiderare x.x

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è vero, il prezzo è un pò altino.... però merita....

      Elimina
  2. Ciao Claudia complimenti per la bellissima recensione e per le foto! Anche se non è il mio genere, ho apprezzato tanto!

    RispondiElimina
  3. wow è davvero particolare questo libro, sembra davvero interessante <3

    RispondiElimina