giovedì 21 novembre 2013

La custode degli spiriti di Melissa Marr














Prezzo € 9,90
Editore Fazi
Data Pubblicazione 21/11/2013
Pagine 350



 

Tre sorsi per controllare i morti… Claysville è una piccola città di nessuna importanza, Rebecca è cresciuta qui, insieme alla nonna Maylene; sono passati dieci anni da quando la ragazza ha lasciato questo luogo noioso e familiare. Ora la nonna è morta e Beck ritorna. Per scoprire presto che Claysville non è semplicemente quella piccola città sonnolenta che ricorda e che Maylene aveva le sue buone ragioni per quelle strane pratiche che le vedeva mettere in atto durante i funerali. Lì il mondo dei vivi e quello dei morti sono pericolosamente collegati; al di sotto della città si trova una terra ombrosa e senza legge, guidata dal misterioso Mr D. Esiste un patto tra i due mondi: se i morti non vengono trattati con cura, torneranno indietro per saziarsi con cibo, bevande e storie della terra dei vivi. Ed è Beek l’unica persona che sa cosa va fatto, perché la soluzione è nel segreto che custodisce.

Non esiste altro posto al mondo come Claysville. E’ l’unica cittadina che ti costringe  a tornare, se te ne vai.

E’ la prima volta che leggo un libro della scrittrice Melissa Marr, devo dire che mi ha colpita piacevolmente, ha una bella scrittura , spiega bene i dettagli ma non appesantendo il libro( non amo i scrittori che rendono un libro noioso e pensante ,perché spiegano fin nei minimi particolari un dettaglio). Melissa con questo libro mi ha incantata. Il libro è rivolto ad un pubblico adulto ma la scrittrice lo ha scritto così bene e in maniera semplice che possono leggerlo tranquillamente anche i più giovani. E’ un libro divertente e creativo, in alcune parti anche spensierato,pur parlando di morti. La storia principale è incentrata sulla città di Claysville e sul contratto che ha stipulato con i morti, poi c’è un pizzico di romanticismo, che non guasta mai.

Rebekkah ( la custode degli spiriti) all’inizio mi stava un po’ antipatica, fugge da tutto non vuole legami seri.... fortunatamente andando avanti nel libro capisci che ha solo paura perché è convinta di non meritare l’amore. Quando diventa la custode degli spiriti beh diventa una tosta.
Byron da sempre innamorato di Rebekkah l'aspetta le corre dietro e la protegge,impossibile non innamorarsi di lui( anche se  a volte vorresti digli dai sei un uomo non un cagnolino)
L’ambientazione è ben curata e i due mondi (dei morti e dei vivi) risultano molto veri e dando al libro quel tocco di horror e paura, quindi per concludere non posso che consigliarlo pienamente.


4 commenti:

  1. Ma! È uscito ieri, sei un fulmine o lo avevi in anteprima?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l ho avuto in anteprima ^__^

      Elimina
    2. Ecco ora sono supermegastrainvidiosa. E non mi vergogno di ammetterlo. xD

      Elimina